Nei cinque anni passati abbiamo dato grande priorità allo stare in mezzo alla gente,

utilizzando anche nuovi canali di comunicazione con i cittadini.

Nei prossimi cinque anni vogliamo rafforzare il dialogo con il territorio portando il Comune di Pescaglia sempre più vicino alle esigenze della gente, utilizzando anche le opportunità del Servizio Civile e progetti come Bottega della Salute per potenziare i servizi nei paesi più disagiati.

Nei primi cinque anni di amministrazione abbiamo riallacciato i rapporti con le Istituzioni

e le comunità vicine divenendo protagonisti della vita politico amministrativa in Provincia di Lucca

e non solo. Lavoreremo per rafforzare ancora di più il rapporto con gli altri comuni dell’Unione, potenziando le gestioni associate costruite in questi anni. Saremo promotori della costituzione dell’Ambito Turistico Unico, strumento fondamentale per la promozione del territorio e

per realizzare progetti strategici in stretta collaborazione con le amministrazioni confinanti,

come ad esempio il collegamento tra la via Francigena e la Via Matildica e Del Volto Santo.

Abbiamo lavorato cinque anni nel segno della semplificazione amministrativa nel

Comune di Pescaglia, intervenendo sulle infrastrutture, compreso quelle digitali, incentivando l’economia basata sull’accoglienza turistica, nuovo motore economico del territorio.

Per il futuro abbiamo in mente un modello di sviluppo che ci permetta di invertire la tendenza

allo spopolamento nei paesi collinari che coinvolga insieme investimenti pubblici e privati

per ristrutturare i borghi storici, aprire nuove attività economiche legate all’ecosistema del turismo

e contestualmente portare i servizi pubblici e sanitari più vicini ai cittadini.

Modelli come l’albergo diffuso e i negozi di prossimità dovranno essere incentivati.

A questo proposito lavoreremo per intercettare ulteriori fondi pubblici per completare la rete

di fibra ottica iniziata in questi primi cinque anni di mandato. Per valorizzare il già esistente

Centro Commerciale Naturale della Valfreddana, esperienza che vorremo ripetere anche

nella parte nord del Comune, è nostra intenzione creare una Consulta Permanente del Commercio che possa fare da collettore tra i bisogni dei commercianti e le politiche del comune, anche attraverso progetti di fidelizzazione e opportunità per i residenti.

Sociale e Socio-sanitario sono stati temi fondamentali dell’attività di governo dei primi cinque anni di mandato a Pescaglia. Abbiamo reso più equo l’accesso ai servizi a domanda individuale

(asili, mese scolastiche, trasporti) sostenendo le fasce più deboli, ridefinendo criteri, priorità

di accesso e fasce di contribuzione ai costi e continueremo a lavorare in questa prospettiva.

Nei prossimi cinque anni è nostra intenzione potenziare la rete delle Botteghe della Salute

per avvicinare sempre di più i servizi pubblici ai cittadini, soprattutto quelli che abitano nelle zone più disagiate. Vogliamo tutelare i più deboli del nostro comune, in maniera ancora più capillare tramite una mappatura dei soggetti vulnerabili ed in situazione di disagio non ancora conosciuti

dal servizio sociale a causa della morfologia del nostro territorio o una propensione a non chiedere aiuto alle istituzioni proprie della gente di montagna, tramite il coinvolgimento e la co-progettazione con Enti del terzo settore, associazioni che già operano sul nostro territorio. Vogliamo creare

un servizio di Trasporto pubblico “a chiamata” a disposizione delle persone anziane e disabili,

che possa consentire a chi non ha possibilità di muoversi in autonomia di raggiungere la farmacia, la posta o i negozi di alimentari.

In questi anni abbiamo realizzato un nuovo Piano Strutturale di concerto con tutti i comuni della Media Valle del Serchio con priorità alla riqualificazione dei contenitori esistenti e al recupero delle aree dismesse tramite progetti che favoriscano anche il risparmio energetico. Abbiamo incentivato la ristrutturazione urbanistica nei centri storici azzerando il costo del suolo pubblico per chi ristruttura la propria casa. Quello che vogliamo fare nei prossimi cinque anni è continuare a investire sulle viabilità comunali attraverso ulteriori lavori ma anche attraverso una manutenzione sempre più puntuale delle nostre strade.

Continueremo a cercare risorse per intervenire sui centri storici, come fatto già in questi cinque anni, perché centri storici più belli, più accoglienti e con servizi efficienti sono la condizione essenziale per far rimanere le persone sul nostro territorio. Nei prossimi anni realizzeremo il nuovo Piano Operativo (ex Regolamento Urbanistico) di Pescaglia. Anche in questo caso faremo

un percorso partecipativo che consenta a tutti di dare il proprio contributo.

Dopo aver fatto crescere la raccolta differenziata dal 40% al 70%, aperto l’isola ecologica

e introdotto sconti in bolletta per chi fa il compostaggio domestico, vogliamo spingere sull’acceleratore per migliorare ulteriormente la raccolta differenziata: migliorare vuol dire, oltre che voler bene all’ambiente, anche consentire di calmierare i costi dello smaltimento dei rifiuti indifferenziati. A questo proposito è nostra intenzione realizzare un sistema a punti che premia

con degli sconti chi conferisce i rifiuti ingombranti all’Isola Ecologica di Piegaio.

In tema di energia è nostra intenzione usufruire ancora del Fondo Kyoto, che in questi anni ci ha permesso di installare i pannelli fotovoltaici su due scuole, per convertire anche altri edifici pubblici in edifici energeticamente indipendenti, eliminando i costi fissi delle strutture e liberando risorse per altri investimenti. Nei prossimi cinque anni concorderemo con GAIA ulteriori interventi necessari per migliorare la rete idrica esistente ed ampliare la rete fognaria perché i servizi efficienti

sono un diritto per i cittadini.

In cinque anni abbiamo ottenuto oltre 3 milioni di euro di finanziamenti che ci permetteranno,

tra le altre cose, di realizzare un nuovo polo scolastico in Valfreddana e adeguare sismicamente

la Secondaria di San Martino. Per il futuro continueremo ad investire sull’edilizia scolastica puntando a realizzare anche il nuovo polo scolastico di Piegaio, già nella graduatoria della Regione Toscana. La sinergia con l’Istituto Comprensivo “G. Puccini” di Pescaglia ha portato in questi anni

il raggiungimento di molti obiettivi didattici e dei relativi finanziamenti. Questo impegno concreto continuerà anche per i prossimi anni con nuovi progetti nell’ambito dell’informatica, musica e laboratori teatrali. Lavoreremo inoltre per incrementare l’offerta formativa “Senza Zaino”.

Nei prossimi cinque anni favoriremo anche una maggiore integrazione, così come fatto con le realtà culturali e artigianali del territorio, tra scuola e associazioni sportive così da poter far frequentare i campi sportivi del Comune di Pescaglia anche ai nostri studenti.

Partecipazione:

i cittadini protagonisti al fianco degli amministratori.

Mai più soli:

fare sistema vuol dire raggiungere gli obiettivi.

Fare economia:

per il lavoro di oggi e di domani, per ripopolare il nostro territorio.

Al fianco delle famiglie, contro la nuova povertà.

Lo sviluppo e la conservazione del nostro territorio.

Il Piano Strutturale Intercomunale ed il Piano Operativo.

Meno rifiuti, politiche ambientali e più servizi.

La scuola è bene primario su cui investire, per il futuro di tutti.

La cultura e il turismo: realtà concrete per lo sviluppo del territorio.

Cultura e Turismo sono priorità assolute della nostra azione di governo. Ne sono testimonianza, tra le altre cose, le numerose iniziative organizzate, la nuova guida turistica, i cartelli informativi in ogni frazione. Il nostro obiettivo sarà trasformare il Comune di Pescaglia in un “prodotto” turistico

di trekking e turismo slow. Abbiamo tutto il necessario: montagne, sentieri, ottimo cibo, olio e vino.

A tal fine realizzeremo un piano strategico per il turismo partecipato, individuando insieme obiettivi operativi da raggiungere nel medio periodo su tutto il territorio. Lavoreremo per creare una rete formale di soggetti economici e non, per valorizzare, attraverso un’azione di marketing unitario e condiviso, il “prodotto turistico Pescaglia”. Ci adopereremo inoltre per accrescere la competitività del sistema turistico intercomunale, promuovendo la costituzione dell’Ambito Turistico Unitario e rafforzando la collaborazione con gli attrattori turistici di successo nel territorio Toscano.

Costituiremo, di concerto con le associazioni di categoria, uno sportello informativo per le aziende del territorio per il reperimento di finanziamenti pubblici, accompagnando i soggetti economici a percorsi guidati di accesso ai finanziamenti regionali e comunitari. Nei prossimi cinque anni realizzeremo la “Casa delle Idee”, un progetto ambizioso ma reale: un posto dove poter trovare spazi per studiare ed informarsi, aree per realizzare corsi comunali, allestire mostre ed eventi culturali in genere. La Casa delle Idee sarà il luogo dove dare opportunità di partecipazione ai giovani, veri portatori di cambiamento, energie, esperienze, soggetti che sperimentano e che imparano sul campo. La “Casa delle Idee” dovrà quindi incentivare la nascita di nuove start-up, creando opportunità di accesso a finanziamenti e spazi dedicati al co-working. Infine, per creare

un palinsesto sempre più ricco di eventi nel nostro Comune, daremo vita ad una nuova struttura creativa che lavorerà a stretto contatto con l’amministrazione comunale, formata da persone con chiare competenze in ambito organizzativo e culturale.

In questi anni abbiamo lavorato per riqualificare gli spazi esistenti investendo risorse per rendere più confortevole la Palestra di Monsagrati e finanziato l'illuminazione del Campo Sportivo della

Valfreddana. Nei prossimi anni lavoreremo per valorizzare le strutture sportive esistenti, attivandoci Nei prossimi anni lavoreremo per valorizzare le strutture sportive esistenti, attivandoci per reperire finanziamenti necessari, facendole diventare strutture polisportive, favorendo la partecipazione

dei bambini e dei ragazzi, anche attraverso il coinvolgimento delle scuole.

Con le associazioni del territorio lavoreremo perché gli impianti sportivi possano essere utilizzati anche nel periodo estivo attraverso camp estivi multisport. Gli spazi comunali devono essere sfruttati di più e per più tempo: per questo lavoreremo per incentivare la nascita di nuovi corsi comunali. Renderemo inoltre un appuntamento annuale fisso, il premio per lo Sportivo dell’anno, per valorizzare il cittadino di Pescaglia che si è più distinto per meriti sportivi.

Un comune a misura di giovani e non solo, attraverso lo sport.

Un comune più sicuro.

Dopo aver installato sei telecamere sul territorio comunale di Pescaglia, aver realizzato il corpo di Polizia Locale Unica così da potenziare la presenza sul territorio, creato il sistema di avviso in caso di emergenza AlertSystem, nei prossimi cinque anni lavoreremo non solo per continuare a  garantire la sicurezza come protezione da atti lesivi (security), anche promuovendo progetti come il “Controllo di vicinato”, ma anche per aumentare l’incolumità generale delle persone (safety) attraverso progetti concreti rivolti soprattutto alle categorie più deboli (anziani, persone sole) spesso in difficoltà nel segnalare situazioni di pericolo oppure di malore.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Committente responsabile: Giuseppe Pacini | Realizzazione sito: Progetto Pescaglia - Copyright © Progetto Pescaglia 2019 All right reserved